Come è nato il progetto EdiTouch

Stacks Image 14
Stacks Image 15
Stacks Image 16
Stacks Image 19
Stacks Image 20
Stacks Image 21
Stacks Image 1830



IL PROGETTO

Gli strumenti informatici costituiscono un ausilio importante per i ragazzi con Disturbi specifici dell'Apprendimento e piu' in generale per coloro che hanno Bisogni Educativi Speciali. Fornendo un semplice accesso e fruizione a testi e risorse multimediali, consentono agli alunni di affrontare i concetti di studio attraverso la voce combinata al testo scritto, attraverso associazioni visive e animazioni e creando schemi e mappe che li aiutino a ricordare.

Gli strumenti compensativi tradizionali (su Mac e PC) attualmente in uso nelle scuole non consentono agli alunni di beneficiare immediatamente dell'accesso a queste risorse in quanto richiedono un overhead di conoscenza necessario per il loro utilizzo. I ragazzi devono prima imparare ad usare mouse e tastiera, apprendere i rudimenti del sistema operativo e dei principali programmi per poter iniziare ad utilizzarli.

Siamo convinti che mediante l'utilizzo di strumenti più immediati quali i tablet, sia possibile superare quella barriera e complessità iniziale consentendo immediato accesso a risorse pregiate.
Certo, queste risorse vanno selezionate e presentate in modo da mantenere focalizzata l'attenzione dei ragazzi.

Questa era l'intuizione sulla base della quale sono stati sviluppati i
primi prototipi di EdiTouch. Successivamente abbiamo svolto un'attenta attività di analisi che ci ha aiutato da identificare i principali problemi esistenti nelle scuole


Stacks Image 1176


• E' emerso che gli strumenti compensativi tradizionali basati su PC sono piuttosto complessi da utilizzare per i più giovani
• L’uso del PC in classe viene spesso rifiutato da parte del bambino in quanto lo differenzia in maniera negativa rispetto ai compagni
• Alcuni insegnanti non hanno grande familiarità con i PC e trovano difficile insegnarne l’uso ai più piccoli
• Gli strumenti compensativi tradizionali ed i PC costituiscono un costo importante per le famiglie
• La perdita di autostima alle scuole primarie ha impatti negativi nei livelli scolastici successivi

Abbiamo quindi affinato alcuni degli aspetti da coprire


• Identificare uno strumento semplice, leggero e a basso costo che potesse supportare i più piccoli nelle attività di studio
• Proporre una modalità di lavoro che superasse la resistenza del bambino e che potesse fornire delle gratificazioni, aumentando la sua motivazione ed in ultima analisi il successo scolastico

Dopo aver identificato le principali funzioni necessarie ai bambini di della scuola primaria, grazie al contributo degli specialisti (logopedisti, neuropsichiatri ed insegnanti) abbiamo definito la roadmap di sviluppo dei software

Il nostro strumento nasce per aiutare i bambini / ragazzi con problemi di dislessia, ma nei test effettuati e' emerso anche che può essere d'aiuto a tutti i giovani alunni.

Siamo convinti che sia sbagliato calare delle soluzioni dall'alto senza conoscerne l'effettiva utilità, riteniamo fondamentale provare e verificare sul campo l'efficacia di cio' che proponiamo capendo quindi come migliorare ed integrare i nostri prodotti.

Negli anni scolastici 2012-2014, abbiamo condotto una sperimentazione in 8 scuole romane nelle quali abbiamo fornito circa 300 tablet per aiutare altrettanti ragazzi con DSA (tra i 9 ed i 15 anni) nelle attività di studio a casa e a scuola. I risultati della ricerca sono molto buoni ed hanno dimostrato che con il metodo di studio basato su EdiTouch i ragazzi vanno meglio a scuola, sono più sereni e più autonomi. Inoltre EdiTouch è stato ritenuto più efficaci degli altri strumenti compensativi su PC da studenti, genitori ed insegnanti!

Maggiori dettagli sulla sperimentazione sono disponibili nell’
apposita pagina.













© 2012-2015 Digitally Different Srl
Sede legale: via Parini, 9 20121 Milano - P.IVA / C.F 07997730960